Pesce e crostacei alla griglia: come cucinarli a puntino

Pesce e crostacei alla griglia
Pesce e crostacei alla griglia

L’estate è stagione di brace accesa e grigliate in compagnia: ecco come cucinare a puntino pesce a crostacei alla griglia.

L’estate è senza dubbio la stagione delle grigliate e del barbecue: ma se non si vogliono grigliare hamburger e bistecche? Il pesce e i crostacei alla griglia sono davvero un’ottima alternativa alla carne.

Dal pescato del giorno alla grigliata di crostacei scongelati: ecco come cucinare a puntino pesce e crostacei alla griglia.

Come cucinare pesce e crostacei alla griglia?

Pesce e crostacei alla griglia
Pesce e crostacei alla griglia

Il primo passo da fare per preparare una gustosissima grigliata di pesce è quello di scegliere il giusto tipo di pesce da mettere sulla griglia: non tutto il pescato potrà essere grigliato. Delle ottime scelte, in questo senso, saranno dei tranci di tonno, di pesce spada o di salmone.


LEGGI ANCHE: Grigliare il pesce: i segreti per un risultato appetitoso


Per grigliare a puntino questi tre pesci bisognerà spennellarli con dell’olio di oliva e cuocerli 3-4 minuti per lato a griglia ben calda. Anche sarde e sgombri possono essere grigliati previa aromatizzazione con dell’aneto e e del timo.

Per quanto riguarda i crostacei, invece, alla griglia di prestano bene scampi e mazzancolle: in questo caso dovranno essere marinate per 30 minuti in olio e limone e dovranno essere eliminate le teste. Scampi e mazzancolle, inoltre, potranno essere grigliati con tutto il guscio. Via libera anche a calamari e molluschi che potranno essere montati insieme in gustosissimi spiedini. 


LEGGI ANCHE: Carne alla brace: come cuocerla alla perfezione


Qualche consiglio, inoltre, sarà anche necessario per non far attaccare il pesce alla griglia. La pelle del pesce è fondamentale per proteggere la delicatezza della polpa: in sua mancanza il pesce potrà essere infarinato o impanato con pane grattuggiato e spezie a piacere. 

Il consiglio principale, tuttavia, è quello di utilizzare la griglia solo quando è ben calda: bisognerà, inoltre, aver cura di distanziare la griglia dai carboni ardenti almeno di 10 cm. Pesci grandi e interi, al contrario, andranno posizionati a distanza dalla fonte di calore perchè, avedo bisogno di una cottura più lunga, non dovranno bruciare velocemente nella parte esterna.

Pesce e crostacei alla griglia
Pesce e crostacei alla griglia