Grigliare il pesce: i segreti per un risultato appetitoso

Grigliare il pesce: i passaggi da seguire per un risultato gustoso

Grigliare il pesce richiede l’attuazione di pochi e semplici passaggi che, se correttamente, eseguiti vi assicureranno un risultato davvero appetitoso.

Cucinare il pesce alla griglia a regola d’arte bisogna rispettare una serie di passaggi. Di seguito vi forniamo una serie di dritte per cucinare in maniera impeccabile il pesce alla griglia.

Grigliare il pesce: i passaggi fondamentali

Marinatura

Il primo passaggio per una grigliata di pesce fatta a regola d’arte è la marinatura. Questa va eseguita prevedendo 3 componenti:

  • parte acida, per cuocere la carne;
  • parte oleosa, per mantenerne l’idratazione;
  • parte aromatica, per conferire un saporo deciso e gustoso.

Una volta scelti gli ingredienti, prendete le carni e disponetele nella marinatura. Il recipiente dovrà essere chiuso ermeticamente. Se il vostro pesce è intero, la marinatura richiede 1 o 2 ore. Nel caso in cui si trattasse di tranci, invece, scendiamo sui 30 minuti.

Leggi anche: COME MARINARE LA CARNE: 2 METODI SEMPLICI PER UN RISULTATO ASSICURATO

Grigliatura

Grigliare il pesce: i segreti per un risultato appetitoso
Grigliare il pesce: i segreti per un risultato appetitoso

Iniziamo col dire che per ottenere una perfetta grigliatura del pesce è molto importante la pulizia dello stesso.

Ad esempio, la pelle non deve essere eliminata in quanto protegge la carne. Nel caso ne fosse sprovvisto, il pesce dovrà essere impanato con pan grattato e spezie a piacere.

La grigliatura del pesce deve essere eseguita evitando che si attacchi alla griglia. La regola fondamentale è che il pesce va adagiato sulla griglia soltanto quando quest’ultima sia già ben calda. 

I pezzi più piccoli andranno posizionati vicino al fuoco, mentre quelli più grandi più lontani poiché quest’ultimi richiedono una cottura più lunga.

Per quanto riguarda, invece, il combustibile il consiglio è di utilizzare la carbonella e aggiungervi brandelli di legno come cedro o abete.

Tempi di cottura

Generalmente, i tempi di cottura variano in base alla grandezza delle carni. Il pesce impiegherà inevitabilmente meno tempo a cuocersi, infatti, se sottile.

Leggi anche: CARNE ALLA BRACE: COME CUOCERLA ALLA PERFEZIONE

Quando le dimensioni sono più grandi il consiglio è quello di eseguire delle incisioni sulla pelle del pesce in modo tale da velocizzarne i tempi di cottura.

Grigliare il pesce: i segreti per un risultato appetitoso
Grigliare il pesce: i segreti per un risultato appetitoso