Come fare il disinfettante in casa: soluzioni pratiche ed efficaci

come fare disinfettante casa
Come fare il disinfettante in casa: soluzioni pratiche ed efficaci

I consigli su come fare il disinfettante in casa, senza bisogno di acquistarlo.

In questo anno di pandemia tutti noi abbiamo comprato una quantità enorme di prodotti igienizzanti, dai disinfettanti per la casa al gel alcolico per le mani. Prodotti che sono stati indispensabili per tenere alla larga il più possibile il coronavirus.

Se vi siete stancati di andare a comprare al supermercato i prodotti per pulire e igienizzare la casa, o semplicemente non ve la sentite di uscire, per una questione di sicurezza, vi lasciamo qui alcuni consigli pratici su come preparavi questi prodotti da soli, in casa, con quello che già avete a disposizione, dall’alcol alla candeggina.

LEGGI ANCHE: COME PULIRE ED IGIENIZZARE I MATERASSI: I METODI PIÙ EFFICACI

come fare disinfettante casa

Come fare il disinfettante in casa

Ecco i modi più semplici, veloci ed efficaci per farsi da soli il disinfettante per pulire la casa. Grazie a questi consigli potrete realizzare ottimi prodotti senza spendere in detergenti nei supermercati o nei negozi specializzati. Basta usare quello che avete già in casa: alcol, acqua ossigenata, candeggina ecc.

I consigli su come realizzate in casa i disinfettanti vengono direttamente dal CNR, il Consiglio Nazionale delle Ricerche. Dunque possiamo fidarci. Ricordiamo che i prodotti così realizzati sono esclusivamente per la pulizia e l’igiene per la casa e non per le perone. Quindi, attenzione, non usateli per igienizzare le mani!

Per fare un igienizzate in casa è sufficiente avere questi tre prodotti:

  • alcol etilico denaturato (etanolo)
  • acqua ossigenata (perossido di idrogeno)
  • candeggina o varechina (ipoclorito di sodio)

Con questi prodotti, che vanno diluiti, possiamo preparare tre tipi di disinfettanti.

Alcol denaturato. Prendiamo circa 2 bicchieri (0,4 litri) di alcol denaturato, quello rosa, e diluiamolo in mezzo litro (0,5 litri)  di acqua potabile, anche da bottiglia.

Acqua ossigenata. Prendiamo mezzo bicchiere (0,1 litri) di acqua ossigenata da medicazione al 3% (10 volumi) e diluiamola sempre in mezzo litro di acqua potabile.

Candeggina. Prendiamo un cucchiaio da cucina (10 ml) di candeggina da bucato al 5% e diluiamola in mezzo litro di acqua potabile.

Avremo così tre tipi di prodotti igienizzati per la casa, da preparare secondo le nostre preferenze e secondo quello che abbiamo a portata di mano. Con questi prodotti potremo pulire e disinfettare tutte le superficii: tavoli, ripiani, maniglie, interruttori, ma anche oggetti impermeabili, come stivali e guanti. Attenzione alle superfici delicate.

Queste soluzioni disinfettanti preparate in casa sono poco stabili nel tempo. Pertanto, dovrete usarle subito e poi rifarle più volte. Fate molta attenzione a usare delle etichette sulle bottiglie o contenitori con i questi disinfettanti, in modo che non si confondano con altre bottiglie, come quelle che usate per l’acqua da bere. Naturalmente vanno tenuti lontano dai bambini.

LEGGI ANCHE: COME PULIRE LE FUGHE DEL PAVIMENTO: 4 RIMEDI SEMPLICI VELOCI ED ECONOMICI

disinfettante casa
(Foto di Michael Tavrionov da Pixabay