Allan Pinkerton – La prima agenzia investigativa

A fondare la più famosa agenzia investigativa americana fu lo scozzese Allan Pinkerton, figlio di un poliziotto di Glasgow, che, appena giunto negli Stati Uniti, risolse, da dilettante, il caso di alcuni furti di cavalli, scoprendone i colpevoli.

Ritratto di Allan Pinkerton
Ritratto di Allan Pinkerton da un numero dell’Harper’s Weekly del 1884

Vice Sceriffo

Un giorno Pinkerton, vagando nei boschi vicino Dundee, si imbatté in una banda di falsari; dopo aver osservato per qualche tempo i loro movimenti informò lo sceriffo locale che li arrestò. A seguito di questo ed altri fatti analoghi, nel 1849 Pinkerton venne nominato vice sceriffo della contea di Cook (Illinois).

“Non dormiamo mai” era il motto dell’agenzia

Successivamente si trasferì nella vicina Chicago e fondò, nel 1850, la sua
agenzia di investigazioni. Allan Pinkerton e i suoi uomini si dimostrarono fin dall’inizio validi detective e ottimi agenti segreti e guardie del corpo durante la guerra civile. Pinkerton divenne famoso nel 1861, quando, il 23 febbraio, scongiurò un attentato ai
danni del neoeletto presidente Abramo LincolnBaltimora : purtroppo quando Lincoln fu assassinato quattro anni dopo, la sicurezza del presidente non era più affidata
alla sua agenzia.

Pinkerton, con il Presidente Lincoln e il Generale McClernand il 3 ottobre 1862
Pinkerton, con il Presidente Lincoln e il Generale McClernand il 3 ottobre 1862

Jesse James

La sua attività fu costellata di successi con un unico neo: la mancata cattura del famigerato fuorilegge Jesse James, che venne assassinato da un componente della sua stessa banda, anche se si dice ingaggiato proprio dai detective della Pinkerton, che presto si fecero la fama di spietati e cinici assassini a freddo.

Jesse Woodson James
Jesse Woodson James

Allan Pinkerton muore a Chicago nel 1884 e riceve sepoltura nel cimitero di Graceland, nella stessa Chicago.

Forse potrebbe interessarti anche: Il Pony Express – La posta più veloce tra Est e West!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: