Muffa sulla tenda della doccia, non la buttare puliscila così

C’è un rimedio efficace e veloce per pulire la tenda della doccia, anche se ci trovi la muffa quindi non la buttare, puliscila così e tornerà come nuova.

Se anche tu a casa hai una tenda in doccia e non sai come pulirla, hai cliccato sull’articolo giusto. Ti è mai capitato di notare sulla tenda della doccia ad esempio addirittura la muffa? Purtroppo è un problema molto comune ma da non sottovalutare poiché il rischio di lasciarla lì dov’è può recare notevoli danni per la salute, lo sapevi?

Muffa sulla tenda della doccia, non la buttare puliscila così

Aspetta però, non correre in bagno a togliere la tenda per buttarla, ti posso suggerire un metodo infallibile per pulirla e farla tornare come nuova. Qui troverai tutti i dettagli e sicuramente utilissimi consigli, in più che forse neanche potevi sapere. In piú ti svelerò non solo il segreto per pulirla, ma un trucchetto geniale per evitare la formazione di muffa anche in futuro.

Cosa provoca la muffa sulla tenda della doccia

Ovviamente puoi immaginare cosa può provocare la formazione di muffa soprattutto in bagno e non solo sulla tenda della doccia. Il mix di sapone, il ristagno di acqua, il vapore ed il calcare, sono tanti fattori che messi insieme creano un ambiente molto favorevole per la proliferazione di germi, batteri, funghi e quindi muffe. Sulla tenda della doccia questo rischio c’è in modo particolare poiché sarebbe impossibile lavarla e asciugarla ogni volta che ci si lava, è pur vero però che la formazione di muffa può capitare se si lascia per giorni e giorni senza mai provvedere di tanto in tanto ad un’accurata pulizia.

doccia

Che cos’è la muffa e cosa può provocarci

La muffa è sono un tipo di organismo pluricellulare appartenente al regno dei funghi, è capace di ricoprire alcune superfici sotto forma di spugnosi miceli e solitamente si riproducono per mezzo di spore. Entrare in contatto con la muffa espone al rischio di sviluppare disturbi respiratori, infezioni respiratorie, allergie e asma, per l’effetto che possono esercitare sul sistema immunitario, è quindi necessario evitare che questo accada ed importante quindi non solo evitare che si formi in casa, ma intervenire qualora ci fosse, in modo repentino.

Eliminare la muffa si può con queste semplicissime soluzioni

Per eliminare la muffa dalla tenda della doccia e non solo, ci sono varie soluzioni e sistemi che puoi utilizzare, che oltre ad essere super efficaci sono anche a costo zero, parliamo di:

  • aceto di vino bianco
  • olio essenziale di tea tree
  • olio di lavanda
  • bicarbonato di sodio
  • limone da far agire per un’ora e poi risciacquare

Oltre ad essere efficaci queste soluzioni aiuteranno oltre ad eliminarla la muffa, anche a prevenirne la formazione. Oltre a questi prodotti ovviamente ci tengo a precisare che la candeggina è un prodotto super efficace per eliminare la muffa oltre che incredibilmente disinfettante anche contro germi, batteri e funghi di ogni tipo. Come si procede con il lavaggio? Ecco alcune soluzioni.

bicarbonato

Lavaggio a mano

Se preferisci in lavaggio a mano, l’operazione è nolto semplice. Basta spruzzare gli ingredienti elencati quando la tenda è ancora montata (se necessario strofinare con una spugna). Dopo la si smonta e la si mette in una bacinella in ammollo per qualche ora e poi si lava con del sapone naturale. Importante lasciarla asciugare per bene all’aria stendendola in modo da non formare delle pieghe perché altrimenti si può rischiare di far formare nuovamente la muffa in breve tempo. Se poi non è possibile stenderla, lasciala asciugare lasciando aperta la finestra del bagno fino a quando si sarà completamente asciugata.

Lavaggio in lavatrice

Il lavaggio in lavatrice è quello più facile sicuramente ed chiaramente anche quello più veloce, ma attenzione perché non tutte le tende possono essere lavate in questo modo. In genere comuni qualora fosse possibile lavarla in lavatrice, è necessario che la temperatura non superi i 30 gradi e dovrà essere ultimato rigorosamente senza centrifuga. Al detersivo si può aggiungere dell”aceto di vino bianco o un paio di cucchiaini di bicarbonato di sodio. Un piccolo trucchetto: se la tenda è molto rigida si possono mettere nel cestello della lavatrice delle asciugamani in modo da proteggerla da eventuali rotture.

lavatrice

Quando è necessario lavarla

Percevitare la formazione di muffe, è necessario che la tenda della doccia sia lavata ogni mese o ogni volta che ci accorgiamo che si sta iniziando a formare la muffa, ma sempre meglio prevenire. Qualora dovessero poi persistere eventuali macchie lasciate dalla muffa, è necessario usare uno spray antimuffa che si applica nei punti più critici.