Carne alla brace 5 trucchetti per cuocerla perfettamente

La carne alla brace può essere cotta in maniera impeccabile mettendo in pratica 5 trucchetti molto semplici.

La carne alla brace è un alimento particolarmente apprezzato ma non tutti sono a conoscenza di quali sono i 5 trucchetti per cuocerla in  maniera impeccabile, senza sbagliare. Per ottenere un risultato soddisfacente, infatti, è fondamentale sapere come muoversi.

Carne alla brace 5 trucchetti per cuocerla perfettamente

In questo articolo andremo ad approfondire tutte le informazioni riguardanti la cottura dell’alimento in esame. Si tratta di informazioni particolarmente utili per tutti coloro che sono alle prime armi.

Carne alla brace: come cuocerla al meglio

Carne alla brace 5 trucchetti per cuocerla perfettamente

La cottura della carne alla brace deve essere eseguita mettendo in atto i giusti accorgimenti. Tanto per cominciare, il primo fattore da valutare è la tipologia di barbecue. A tal proposito, il consiglio è quello di optare per il barbecue a carbone che è in grado di conferire al cibo un’aroma intenso. Chiaramente, bisogna tener conto dello spazio a disposizione ma anche del tempo di cui si dispone per dedicarsi alla cottura degli alimenti.

Ciò detto, il passaggio successivo è la preparazione della brace. A tal proposito, non bisogna fare altro che prendere dei fogli di giornale, appallottolarli e posizionarli su dei piccoli legnetti. Fatto ciò, si può procedere con l’accendere il fuoco per poi aggiungere in un secondo momento aggiungere la carbonella. Una volta che sarà diventata di colore rossastro, soffiateci sopra e lasciate riposare la brace per una decina di minuti: trascorso il tempo necessario si può passare alla cottura. Da non sottovaluta è la marinatura che serve ad ammorbidire l’alimento e a renderlo più saporito. Il procedimento può essere eseguito sia sull’alimento cotto che crudo. In particolare, per marinare la carne il consiglio è quello di utilizzare del succo di limone o in alternativa del vino bianco, aggiungere dell’olio evo, dell’aceto, della salvia, del sale e infine del pepe nero.

Terminato anche questo procedimento, non vi resta che sgocciolare la carne per rimuovere i grassi in eccesso che potrebbero carbonizzarla una volta sulla griglia. Per quanto concerne la cottura vera e propria invece il consiglio è quello di evitare fare attenzione alla temperatura della brace. Il segreto infatti è quello di mantenerla proporzionale a quelle che sono le dimensioni degli alimenti.