Disporre le posate in tavola secondo il bon ton

posate bon ton
scopriamo come disporre le posate secondo bon ton

Una cena tra amici o un pranzo in famiglia, non mi importa, seguite le regole sotto indicate per disporre le posate in tavola secondo il bon ton.

Qualunque sia l’occasione per celebrare un momento insieme, ricordatevi che una tavola ben apparecchiata fa un piacere immenso agli occhi dei vostri ospiti.

In più contribuirà a creare un’atmosfera suggestiva per gustare al meglio le prelibatezze preparate per i commensali.

Ecco quindi qualche consiglio per fare colpo durante le vostre cene informali o durante l’appuntamento tanto atteso.

Le regole del bon ton per disporre le posate in tavola

disporre le posate secondo bon ton

La prima regola è che le forchette vanno posizionate alla sinistra del piatto.

Prima mettere quella dell’antipasto nel caso in cui lo avete preparato e quindi va nella parte esterna, poi quella di pesce, e infine quella normale.

I rebbi vanno posti all’insù e non all’ingiù.

Il coltello va messo a destra, con la lama verso l’interno, subito dopo metterete quello del pesce e poi infine, il cucchiaio, che si usa solo in caso di zuppa.

Nel caso in cui l’antipasto preveda l’uso del coltello, mettetelo a destra accanto al cucchiaio.

In un solo caso la forchetta può essere messa a destra, se nel menù fossero presenti le ostriche. Con due secondi, è preferibile il cambio di coltello.

Fareste una gran figura se avendo ospiti mancini, cambiaste la disposizione delle posate. Solo il coltello da pesce sarebbe davvero utilizzato in modo che lo si giri ma non si potrebbe adoperare.


LEGGI ANCHE: Come caricare la lavastoviglie più velocemente: i consigli


Se a fine pasto fosse previsto dolce o frutta, posizionate le posate sopra il piatto e perpendicolari rispetto alle altre. Il coltello e il cucchiaio avranno l’impugnatura verso destra, mentre la forchetta verso sinistra.

Alcuni frutti come banane e ciliegie o fragole, vengono servite interne e mangiate senza posate. Stesso discorso per una fetta di salame o di Parmigiano, sopratutto in una cena informale

Se avete una cena tra amici, sentitevi liberi di utilizzare i piatti di carta.

Le posate che andranno utilizzate per prima sono quelle esterna al piatto, poi si procede scalando ogni portata.

In caso di cena o pranzo con il primo e secondo, disponente due forchette uguali a tavola.

Quando la cena è giunta al termine abbandonerete le posate parallele in posizione otto meno venti.

regole posate bon ton