Eliminare l’umidità nel bagno: con queste piante è possibile!

Eliminare l'umidità nel bagno
Eliminare l'umidità nel bagno

Eliminare l’umidità nel bagno è un’operazione comune quanto particolare: ecco alcune piante che messe nel vostro bagno la cattureranno.

Il bagno è di certo la stanza più umida della casa: tra lunghi bagni rilassanti e docce calde, l’umidità la fa da padrone. In molte case, inoltre, si crea spesso la necessità di avere un bagno cieco, ossia senza finestre: in questo caso l’umidità potrebbe essere anche maggiore e creare muffa sulle pareti.

Ci sono alcune piante che, posizionate in bagno, possono aiutarvi a risolvere il problema dell’umidità. Ecco quali sono le piante che catturano l’umidità dal bagno!

Come eliminare l’umidità dal bagno con le piante: quali sono

Eliminare l'umidità nel bagno
Eliminare l’umidità nel bagno

Il vostro bagno è troppo umido e le pareti ne risentono? Basta utilizzare dannosi prodotti chimici e risolvete il vostro problema dal principio posizionando in bagno alcune piante che catturano l’umidità. Ecco quali sono.

Piante per eliminare l’umidità dal bagno: la felce

Estremamente ornamentale, la felce è la pianta perfetta per il bagno: questa pianta ama gli ambienti umidi ed è perfetta per catturare l’umidità del vostro bagno. In questo ambiente crescerà verde e rigogliosa: l’importante è tenerla sempre tra i 10 e i 20 gradi centrigradi.


LEGGI ANCHE: Cocciniglia delle piante: ecco come combattere questo pericoloso parassita


La felce, inoltre, ama la luce indiretta: sarà necessario, dunque, tenerla vicino a una finestra oscurata da una tenda.

L’orchidea

Le orchidee sono dei fiori belli e molto eleganti: anche loro, come la felce, amano l’umidità. Tenere un’orchidea in bagno aiuterà sicuramente ad eliminare l’umidità persistente. Bisognerà tenerla sul davanzale di una finestra in un punto abbastanza luminoso e preoccuparsi di tenere sempre il terriccio umido.

Il bambù

Orientale e affascinante, il bambù è la pianta ideale per un bagno senza finestra: questa pianta, infatti, sopravvive anche in ambienti poco illuminati dalla luce naturale. Il bambù assorbirù l’umidità dell’ambiente e, tenuto in un vaso d’acqua, crescerà elegante e sinuoso.

L’azalea

Pianta dai piccoli e delicatissimi fiori, il beneficio che vi gioverà l’azalea è duplice. Posizionata in bagno, l’azalea non solo ne assorbirà l’umidità ma costituirà anche un grande elemento decorativo. Le azalee andranno innaffiate con molta frequenza e, di tanto in tanto, andranno portate all’esterno per prendere un pò di aria fresca.

Eliminare l'umidità nel bagno
Eliminare l’umidità nel bagno