Cosa si può lavare in lavastoviglie: i consigli utili

Cosa si può lavare in lavastoviglie: i consigli per non sbagliare
Cosa si può lavare in lavastoviglie: i consigli per non sbagliare

Se possedete una lavastoviglie sapete che non tutti i materiali possono essere lavati al suo interno. Scopriamo quali sono i materiali che possono essere introdotti nella lavastoviglie.

Di solito, su ogni accessorio da cucina è apposta un’etichetta che indica se questo può essere lavato in lavastoviglie o meno.

Si tratta di una condizione che varia, infatti, in base ai materiali di cui è fatto ogni accessorio. Di seguito quindi vi forniamo qualche dettaglio in più sulla dicitura “lavabile in lavastoviglie”.

Cosa lavare in lavastoviglie

Quando un articolo può essere lavato in lavastoviglie significa che ha subito un processo durante la sua produzione grazie al quale può resistere ad alte temperature senza danneggiarsi.

Di conseguenza, un materiale che non ha subito tale processo potrebbe danneggiarsi causando problemi anche alla vostra lavastoviglie.

Cosa lavare in lavastoviglie: i consigli utili
Cosa lavare in lavastoviglie: i consigli utili

Nel caso dei bicchieri, ad esempio, solitamente se in vetro possono essere lavati in lavastoviglie. Normalmente, infatti, il vetro viene cotto due volte subendo prima un raffreddamento procedendo, successivamente ad una nuova cottura.

Leggi anche: LAVASTOVIGLIE: COME RIMUOVERE LE MACCHIE DAI BICCHIERI DI VETRO?

Non solo, in alcuni casi, il vetro può subire il cosiddetto rinvenimento, un processo grazie al quale è reso più resistente.

Per molti accessori da cucina vale questo processo. Ci sono alcuni contenitori in vetro, infatti, che sono molto resistenti, in grado di reggere anche le temperature del microonde.

Per quanto riguarda invece la ceramica, gli accessori realizzati con questo materiale sono ricoperti con uno strato di smalto che protegge la superficie.

Leggi anche: COME PULIRE LA LAVASTOVIGLIE: I CONSIGLI PER AVERLA PERFETTA

Nel caso della plastica solitamente gli accessori presentano un punto di fusione molto basso. A causa di questa condizione, se introdotti nella lavastoviglie possono finire per fondersi nel corso del lavaggio. In altri casi, potrebbero solo indebolirsi.

Ad ogni modo, in caso di oggetti in plastica è bene leggere l’etichetta per sapere se si tratta di un elemento che può essere lavato in lavastoviglie.

Ciò detto non vi resta che seguire questi preziosi consigli per utilizzare al meglio la vostra lavastoviglie.

Cosa lavare in lavastoviglie: i consigli utili
Cosa lavare in lavastoviglie: i consigli utili