Pasquetta: significato della festa e tradizioni

Picnic di Pasquetta
Picnic di Pasquetta

Il giorno dopo Pasqua, popolarmente conosciuto come Pasquetta, è una festa religiosa, divenuta poi anche civile. Scopriamone il significato e le tradizioni.

Il lunedì dopo Pasqua è conosciuto nel calendario liturgico come Lunedì dell’Ottava di Pasqua, secondo giorno di un periodo di 8 giorni di celebrazioni successive alla Risurrezione. E’ chiamato anche Lunedì dell’Angelo, perché si ricorda l’incontro delle donne, giunte al santo sepolcro, con l’angelo che le informa che Gesù Cristo è risorto.

Parlando dell’ottava, nei primi secoli coloro che ricevevano il battesimo nella Veglia Pasquale indossavano la veste bianca battesimale per tutta l’ottava di Pasqua, fino cioè alla domenica successiva, chiamata per questo motivo “Domenica in albis deponendis“, ossia domenica in cui si mette via l’abito bianco.

Nel 2000 Papa Giovanni Paolo II l’ha poi rinominata Domenica della divina misericordia.

LEGGI ANCHE: PASQUA E PASQUETTA 2021: COSA SI PUO’ FARE

Festa religiosa secondo i Vangeli e festa civile

pasquetta lunedì dell'angelo
Pasquetta o lunedì dell’angelo

Secondo il vangelo nel primo giorno della settimana tre donne, ossia Maria di Magdala, Maria madre di Giacomo e Giuseppe e Salomé, si erano recate al Sepolcro di Gesù con degli olii aromatici per imbalsamarne il corpo, ma trovarono il masso che bloccava l’accesso alla tomba spostato. Impaurite e preoccupate le tre donne non capivano.Qui apparve loro un Angelo che disse: “Non abbiate paura. Voi cercate Gesù Nazareno, il crocifisso. È risorto, non è qui.” L’Angelo poi chiese alle donne di andare ad avvisare subito gli Apostoli e così fecero.

C’è da dire che nella tradizione ebraica il primo giorno della settimana non è il lunedì ma la domenica, quindi è stata fatta una forzatura.

Tradizioni di Pasquetta

Questo giorno è divenuto festivo in Italia civilmente nel dopoguerra per prolungare le ferie di Pasqua, ed è festa in quasi tutta Europa.

La tradizione vuole che Pasquetta la si passi fuori casa, spesso facendo un picnic “fuori porta” o una grigliata in famiglia. Questa usanza sembrerebbe derivare dal Vangelo perché Gesù da risorto appare la prima volta a due apostoli non a Gerusalemme, ma mentre questi erano in viaggio fuori città diretti ad Emmaus.

Quest’anno purtroppo non sarà possibile fare gite, per via della zona rossa nazionale, ma si potrà andare a trovare una famiglia e festeggiare insieme.

grigliata pasquetta
Grigliata di Pasquetta