Padel, come si gioca? Tutte le regole base

come si gioca a padel
scopriamo insieme le regole del padel

Il padel è un sport ormai molto praticato e diffuso, ma siete sicuri di conoscere proprio tutto? Noi vi sveliamo le regole base.

Il padel è uno sport che attrae moltissima gente, ogni anno sempre di più.

Sopratutto con la proliferazione di tornerei a livelli molto diversi e in tutte le regioni di Italia.

In molti casi è solito iniziare a giocare con amici o colleghi.

Il padel è anche un modo per fare esercizio fisico muovendo interamente tutti i muscoli del nostro corpo. Inoltre è uno sport di coppia che aiuta a far socializzare la gente e promuove il lavoro di squadra.

Scendiamo quindi sul punto di vista tecnico su cosa bisogna conoscere e che consigli si vogliono seguire per capire come si gioca davvero a padel.

Ecco a voi le regole base e la guida, per una partita in totale sicurezza.

Consigli utili per il padel

come si gioca a padel

Molti non si adattano alla dimensioni del campo o al rimbalzo e si disperano perché perdono troppo in fretta la pazienza.

Così vogliamo darvi una guida completa per i giocatori dilettanti che hanno da poco iniziato con questo sport.

In primis bisogna conoscere le regole base e applicarle, poi l’allenamento costante migliorerà la performance.

I consigli tecnici per i dilettanti sono:

  • equipaggiamento: come primo passo per giocare a Padel è importante essere ben equipaggiati, Quindi necessari vestiti e attrezzi idonei. Oltre che scarpe e racchetta.
  • La racchetta: ce ne sono moltissime, ma consigliamo quelle da principianti che sono tra i 50 e gli 80 euro, poi ovviamente per i giocatori professionisti saliamo sui 100.
  • Le scarpe: non sono molto care, però è importante fare attenzione che abbiano una suola adatta ad un  pavimento imbottito come quello dei campi di padel, le trovate anche a 20 euro.

I consigli in generale che vogliamo darvi sono i seguenti:

  • allenati da solo o con un istruttore: per imparare a giocare a padel non è necessario farlo in coppia. Da soli si possono migliorare tecnica e movimenti, diventando super veloci.
  • Partecipa ai tornei: ti permetterà di trovare il tuo partner e di avere accesso alla pratica fondamentale che ti renderà professionista sul lungo termine. Inoltre giocare con un partner ti permetterà di aumentare il feeling con il tuo compagno di squadra.
  • Sii paziente: in questo sport è fondamentale, molti mollano la presa per questo motivo, il padel è un’attività che si impara con il tempo, anche se breve.
  • Struttura adeguata: va considerato che è molto importante praticare sport in un impianto sportivo a norma, moderno e ben fatto. Questo aspetto è fondamentale.

LEGGI ANCHE:Galateo in bagno: le regole per evitare le discussioni


 

Le regole basiche per giocare a padel

Le regole che permettono di giocare a padel in modo corretto non sono difficile e sono simili al tennis.

  1. Il numero di giocatori: il padel è uno sport di squadre dove si gioca con il partner, per affrontare un’altra coppia. I campi singoli servono solo ad allenarsi.
  2. Palline: le partite ufficiali si giocano con 3 palline sul campo e devono rispettare le norme FIP
  3. Racchetta: la forma e le dimensioni della racchetta devono essere a norma, e devono indossare il laccio presente nel manico, evitando incidenti.
  4. Scelta del campo o del servizio: all’inizio si sorteggia sempre che coppia sceglie il servizio o il campo.

Le regole durante il gioco:

  • Il punteggio: si importa il sistema di punteggio del tennis. Le partita si giocano al meglio di 3 sete, si segue il punteggio di 15, 30, 40, vantaggio e/o Pari. Ogni 3 giochi finiti si cambia campo
  • Posizione in campo: la palla può essere colpita indistintamente da qualsiasi giocatore in qualsiasi area del campo.
  • dinamica di gioco: Nel padel la palle deve toccare il terreno prima di colpire recinzioni o parete dopo aver rimbalzato a terra. Nel corso del punto la palla può colpire muri e recinzioni. Il giocatore può colpire la palla con o senza un precedente rimbalzo ma con il massimo di un rimbalzo per colpirla.
  • Recupero fuori campo: se l’avversario colpisce la palla con forza e rimbalza fuori dal campo, il punto è considerato vinto dal giocatore che ha effettuato il colpo. Abbiamo la possibilità di uscire dal campo e rimettere la palla in gioco, sempre dopo il secondo rimbalzo.
  • Recupero nel campo avversario: se dopo il rimbalzo tocca delle pareti o la recinzione nel campo avversario, il punto è considerato vinto dal giocatore che ha effettuato il colpo. La possibilità di recuperare il punto direttamente nel campo avversario.
  • Fallo di rete: se tocchiamo la rete con la nostra racchetta, i vestiti o qualsiasi altra parte del corpo dopo aver colpito la palla, il punto è a favore dell’avversario.

In generale, il servizio è considerato buono se la palla rimbalza nel quadro di campo corrispondente dopo essere stata colpita dal giocatore in servizio.

La palla non viene lanciata sopra la testa per eseguire il servizio, ma lasciata cadere lateralmente e si colpisce senza che la stessa superi l’altezza della vita al momento dell’impatto.

regole per padel