Come si coltiva l’erba gatta: i consigli per una buona fioritura

Erba gatta
Come si coltiva l'erba gatta: proprietà e cure necessarie

L’erba gatta è una pianta aromatica dal profumo simile a quello della menta. In genere, cresce lungo le strade o nelle zone incolte, ma scopriamo come coltivarla in casa.

L’erba gatta è estremamente facile da coltivare dal momento che attecchisce in maniera rapida al terreno. Il suo nome deriva dalle sue proprietà sui gatti: in particolare, è in grado di integrare i sali minerali nella loro alimentazione.

Non solo, questa pianta contiene il nepetalattone una sostanza che sui gatti ha una reazione molto simile a quella provocata dagli allucinogeni come, ad esempio, l’LSD.

L’erba gatta può tornare molto utile, quindi, quando si vuole aiutarli ad abituarsi ad una nuova cuccia. In questo caso vi basterà strofinare un po’ di erba su di essa e il vostro gatto apprezzerà sicuramente.

Leggi anche: PULIZIA LETTIERA GATTO: CONSIGLI UTILI SU QUANDO E COME EFFETTUARLA

Negli essere umani, invece, gli effetti benefici sono:

  • antispasmodiche;
  • sedative;
  • anti-catarro.

Come si coltiva

Questa pianta è in grado resistere ad ogni tipo di clima e, nel caso non si dispone di abbastanza spazio in giardino o nell’orto, si può coltivare tranquillamente in vaso.

Per quanto riguarda l’esposizione al sole, questa deve essere abbondante poiché l’erba gatta ama i posti luminosi.

Come si coltiva l'erba gatta: i consigli per una buona fioritura
Come si coltiva l’erba gatta: i consigli per una buona fioritura

Il terreno deve essere umido e le innaffiature devono essere piuttosto frequenti. Le irrigazioni vanno eseguite giornalmente cercando di mantenere il terriccio umido ma senza esagerare.

Questa pianta si può coltivare facilmente anche partendo dai semi. Per fare ciò, vi occorre un vaso rettangolare dove aggiungerete uno strato di ghiaia così da permettere il drenaggio dell’acqua.

Dopo aggiungete del terriccio coprendo circa i 2/3 del vaso. Ora, distribuite uniformemente i semi e ricopriteli con uno strato di terriccio.

Leggi anche: GATTI E PIANTE: LE 5 SPECIE PIU’ TOSSICHE PER I NOSTRI AMICI A QUATTO ZAMPE

Dopo circa una settimana sarà già possibile notare le prime piante che, generalmente, raggiungono i 10 cm di altezza.

Come si coltiva l'erba gatta: i consigli per una buona fioritura
Come si coltiva l’erba gatta: i consigli per una buona fioritura