Come conservare la mozzarella di bufala: l’errore da non fare

Mozzarella di bufala
Come conservare la mozzarella di bufala: l'errore da non fare

Ecco come conservare la mozzarella di bufala per non rovinarla. C’è un errore che in molti fanno sbagliando.

Una volta che portiamo a casa la mozzarella di bufala dobbiamo sapere come conservarla per non rovinarla e mangiarla come se fosse appena uscita dal caseificio.

C’è un errore che in molti fanno e che non si dovrebbe proprio farle mantenere le sue caratteristiche.

Mozzarella di bufala: come conservare senza errori

Mozzarella di bufala
Come conservare la mozzarella di bufala: l’errore da non fare

Come prima cosa bisogna dire che al contrario di quanto si pensi la mozzarella di bufala non ha più grassi degli altri formaggi, anzi può essere considerato come un formaggio magro.

E’ buonissima soprattutto se mangiata appena fatta, ma se non la consumiamo subito dobbiamo avere dei piccoli accorgimenti per non rovinarla.

La prima cosa importante da sapere è che non deve essere mai messa in frigorifero perchè tenderebbe a perdere tutto il suo liquido ed a non essere più morbida. Metterla a temperature basse anche 4° C può rovinarla definitivamente, anche in estate. La mozzarella di bufala si deve conservare fuori dal frigo a temperature ambiente (18-25°) per un massimo di due giorni dalla sua produzione. In questo modo non corriamo il rischio di nessuna contaminazione anche se l’ideale è mangiarla entro le 24 ore dalla produzione.

Quindi si deve conservare a temperatura ambiente e nel suo siero. Se si vuole si può mettere la busta in un contenitore con l’acqua fredda o si può chiedere al produttore di fornirci anche il contenitore in polistirolo che riesce a mantenere la temperatura costante.

Per mangiarla al meglio anche il giorno successivo c’è un piccolo trucchetto da seguire; immergere la busta ancora chiusa in un recipiente con acqua tiepida per almeno 10 minuti, in modo da farla diventare più morbida e gustosa.

Se non siete riusciti a consumarla dopo le 48 ore allora meglio riporla in frigorifero. In questo caso la mozzarella potrà essere consumata per farcire una pizza o per fare una lasagna o una pasta al forno. Si può anche congelare, ma senza il suo siero, e poi scongelare, ma meglio mangiarla poi cotta.

Il consigli valgono sempre le mozzarelle intere, se le dovessimo tagliare allora meglio mangiarla subito, ma tanto è così buona che non ve ne rimarrà una a metà.

Mozzarella di bufala
Come conservare la mozzarella di bufala: l’errore da non fare