Casa piccola: i trucchi per arredare e sfruttare gli spazi

Come arredare una casa piccola
Come arredare una casa piccola

Arredare una casa piccola, di 40-50 metri quadri, non è scontato perché occorre sfruttare ogni spazio. E’ bene quindi seguire alcuni criteri base.

Per alcuni anni anch’io ho vissuto in una mini-casa, di soli 28 mq, ma nella quale ho raddoppiato lo spazio grazie a dei soppalchi. Il mio bilocale si è così trasformato in “quadri-locale”:

  • primo locale: la cucina sotto e sopra il bagno con doccia
  • secondo locale: il soggiorno sotto e sopra l’angolo notte.

E’ chiaro che la soluzione del soppalco non è adatta a tutti, ma dimostra come sia possibile vivere anche in uno spazio mini.

LEGGI ANCHE: TAVOLO DA PRANZO, COME SCEGLIERLO: DALLA FORMA AI MATERIALI

Casa piccola: come arredarla con gusto e praticità

casa piccola soppalco
Un soppalco per arredare una casa piccola

Sono tanti gli italiani che vivono in case piccole, e per tutti il primo problema è lo spazio. Ecco quindi che nella scelta di come arredare casa occorre concentrarsi su soluzioni salva-spazio e su una razionale divisione degli spazi.

Porte e vetrate scorrevoli sono la perfetta opzione per chi vuole mantenere ambienti distinti. Altra soluzione è prevedere una parete armadio o una parete attrezzata, che sfrutti la massima altezza dei soffitti, come divisorio.

Se i locali hanno un’altezza adeguata, come nel mio caso, un soppalco aumenta di molto lo spazio a disposizione.

Un’alternativa è creare un contro-soffitto adibito a ripostiglio.

Casa piccola: come arredare i vari ambienti

cucina casa piccola
Arredare una casa piccola: la cucina

La cucina, una delle parti più importanti della casa, deve essere soprattutto funzionale. Spesso conviene prevedere una penisola o un bancone snack, in alternativa va bene un tavolo pieghevole.

Una soluzione multi-funzione molto apprezzata è la consolle allungabile, che chiusa occupa pochissimo spazio, ma che una volta aperta permettere di ricevere più persone a casa.

Il soggiorno spesso non è diviso dalla cucina. In ogni caso, è bene avere un divano che diventi letto, pronto quindi ad accogliere eventuali ospiti.

Una soluzione per garantire l’ordine è quella di prevedere una parete attrezzata dotata di cestoni e sportelli.

Il bagno, unico in casa, deve essere funzionale al massimo:

  • si alla doccia e no alla vasca
  • ipotizzare di fare a meno anche del bidet
  • prevedere un mobile sotto il lavandino
  • ipotizzare uno specchio con armadietto per riporre più oggetti possibili.

La stanza da letto o angolo notte deve essere invece essenziale:

  • un letto contenitore per il cambio stagione ad esempio o un letto richiudibile se è necessario lasciare spazio durante il giorno
  • un armadio divisore di ambienti o una cabina armadio-rialzo per il letto

Infine un consiglio per sfruttare al massimo la luce e ingrandire lo spazio: puntate sugli specchi, grandi e posizionati in modo strategico.

letto a scomparsa casa piccola
Arredare una casa piccola: il letto a scomparsa