Peli incarniti: come dirgli addio in poche mosse

Peli incarniti come dirgli addio in poche mosse
Peli incarniti: consigli utili per prevenirli e curarli in maniera efficace

I peli incarniti sono un inestetismo che colpisce non solo le donne e debellarli può essere davvero difficile.

Molto spesso, soprattutto in seguito alla rasatura, i peli crescono sotto la cute invece che all’esterno generando irritazione e conseguentemente questo fastidioso e antiestetico inestetismo.

Questo succede perché i follicoli piliferi vengono istruiti dalle cellule morte e dal sebo presenti in superficie.

Altre cause che possono scatenare l’insorgere di questo disturbo sono:

  • usare la pinzetta per la rimozione dei peli;
  • rasare la pelle da asciutta;
  • utilizzare la lametta;

Leggi anche: COME FARE LA CERETTA BRASILIANA DA SOLI IN 5 STEP

Peli incarniti: come dirgli addio in poche mosse
Peli incarniti: come dirgli addio in poche mosse

Tuttavia, esistono diversi rimedi naturali per nulla invasivi che possono aiutare a dire addio ai peli incarniti.

Come eliminare i peli incarniti

Rimuovere i peli incarniti può essere un’attività davvero difficile, tuttavia, si può ricorrere ad una serie di rimedi che possono aiutare non solo a prevenire ma anche a debellare questo inestetismo.

La tecnica dell’ago

Pe prima cosa, lavate accuratamente la zona che volete trattare con acqua tiepida e con l’aiuto di uno spazzolino effettuate dei movimenti circolari in modo tale da lenire l’irritazione e l’eventuale dolore. Dopo, intingete un batuffolo di ovatta nella camomilla e tamponate sulle zone interessate.

Fatto ciò, prendete un ago precedentemente sterilizzato e sollevate la punta del pelo incarnito. Dopo aver effettuata questa pratica è bene evitare di radersi almeno fino a quando non avrete notato dei miglioramenti.

Il consiglio comunque è quello di evitare di toccare più volte la zona del pelo per evitare che l’infiammazione già in atto possa acuirsi ulteriormente.

Impacchi

Gli impacchi possono rivelarsi un rimedio davvero efficace. Effettuarli è molto semplice, vi basta infatti inumidire una asciugamano in acqua calda in modo tale da ridurre l’infiammazione e ammorbidire la pelle.

Tamponate l’asciugamano inumidito sulle zone interessate e lasciatelo agire per una decina di minuti ripetendo più volte questa pratica.

Questo trattamento potrà essere ripetuto anche più di una volta al giorno almeno fino a quando il pelo non risulterà vicino alla superficie della cute.

Seguendo questi preziosi consigli potrete non solo prevenire questo fastidioso disturbo ma anche combatterlo efficacemente così da poter sfoggiare delle gambe perfette anche questa estate!

Leggi anche: COSTUMI DA BAGNO: TENDENZE ESTATE 2021

Peli incarniti: come dirgli addio in poche mosse
Peli incarniti: come dirgli addio in poche mosse