Come aiutare un cane a stare da solo: 6 consigli utili

Come far smettere ad un cane di piangere
Come aiutare un cane a stare da solo: 6 consigli utili

Ecco come aiutare un cane a stare a casa da solo quando si deve uscire senza di lui; sei consigli che possono essere validi.

Chi ha un cane sa che sono animali molto legati al proprio padrone ed ai componenti della famiglia. Quando vengono lasciati a casa da soli possono sentire una mancanza molto forte ed alcuni la manifestano piangendo, ululando e abbaiando. Un modo per comunicare il loro dispiacere e per richiamare l’attenzione.

Ci sono dei piccoli trucchetti che possono essere messi in atto per far si che l’animale non si senta completamente solo. Ecco quali sono.

Come aiutare un cane a stare da solo: ecco cosa fare

Come far smettere ad un cane di piangere
Come aiutare un cane a stare da solo: 6 consigli utili

A nessuno piace stare da solo, tanto meno ai cani che se vengono lasciati da soli in casa spesso e per molte ore della giornata possono sentire la nostra mancanza. Certo sarebbe sempre meglio portarli con noi, ma quando non è possibile bisogna trovare dei piccoli escamotage che permettono al nostro amico a quattro zampe di stare bene a casa anche da solo.

LEGGI ANCHE: Come pulire le zampe del cane: i consigli degli esperti

Ecco quali sono:

  • Televisione o radio: si può provare a lasciare uno dei due elettrodomestici acceso quando usciamo di casa. AL cane rimane la sensazione che in casa ci sia sempre qualcuno.
  • Fare “sport”: fare un’attività insieme al cane come una passeggiata lunga, una corsa o un gioco lo stancherà e quando sarà da solo potrebbe approfittare di quelle ore per riposare.
  • Evitare si salutare in maniera eccessiva: meglio evitare baci ed abbracci o fare promesse che non si posso mantenere “torno a casa presto”. Meglio uscire di casa decisi, come gli essere umani anche loro provano dei sentimenti e la paura di essere abbandonati è uno di questi.
  • Lasciare cibo o giocattoli: un altro modo efficace è quello di lasciare in giro per casa giocattoli anche nuovi o del cibo. Il nostro amico a quattro zampe sarà impegnato nella ricerca.

LEGGI ANCHE: Come rimuovere i peli del gatto, il mio trucchetto infallibile

  • Casa nuova: se abbiamo cambiato casa si potrebbe sentire spaesato. Cercare di riprodurre il suo ambiente, con la sua cuccia, la ciotola per il cibo e per l’acqua che aveva nella casa precedente.
  • Ritorno a casa: così come non è bene salutare troppo quando si esce di casa anche quando si ritorna meglio aspettare qualche minuto prima di passare a coccole.

Se stiamo fuori casa per alcuni giorni meglio evitare di lasciare i nostri amici da soli anche se abbiamo qualcuno che gli porti da mangiare. Meglio affidarlo alle cure di alcuni asili per animali che se ne prenderanno cura. Molti veterinario offrono lo stesso servizio, chiedere se si ha bisogno, sarà anche per loro un’ottima vacanza.

Inoltre se sappiamo che il cane si lamenta quando siamo fuori casa informiamo i nostri vicini i quali potrebbero anche essere infastiditi dai lamenti e dovrebbero evitare rumori forti o bussare alla porta di casa con la speranza che il cane la smetta. Meglio chiedergli di avvisarci se ci dovessero essere problemi o lamenti prolungati.

Come far smettere ad un cane di piangere
Come aiutare un cane a stare da solo: 6 consigli utili