Imparare a indossare i tacchi alti: i consigli utili

imparare indossare tacchi alti
Imparare a indossare i tacchi alti: i consigli utili (Foto di Brooke Cagle su Unsplash)

Come imparare a indossare i tacchi alti: i consigli utili per essere sempre eleganti e perfette.

I tacchi alti sono il simbolo per eccellenza della femminilità. Indossarli slancia la figura, dona eleganza e un pizzico di sensualità.

Oggi però non tutte le donne li indossano e sono sempre meno quelle che li portano con regolarità. Il lavoro, la famiglia, i figli, gli impegni, guidare l’auto o lo scooter in città, salire e scendere dai mezzi pubblici, rendono i tacchi sempre meno pratici e difficili per le attività quotidiane. Si sceglie così una scarpa bassa, anche elegante e via.

Tranne nei casi più formali in cui sia richiesto il loro utilizzo, molte donne hanno smesso di indossare i tacchi alti e altre non hanno mai imparato. È un peccato, però, soprattutto per noi stesse. I tacchi alti sono uno sfizio che ogni tanto dobbiamo poter concedere a noi stesse.

Per chi ha disimparato a camminare sui tachi alti o per chi vuole imparare, segnaliamo alcuni consigli utili.

LEGGI ANCHE: SCARPE DURE: I METODI PER RENDERLE PIÙ MORBIDE

imparare indossare tacchi alti
Imparare a indossare i tacchi alti: i consigli utili (Foto di Amanda Vick su Unsplash)

Imparare a indossare i tacchi alti: i consigli utili

Per imparare a camminare sui tacchi alti è necessario averne un paio, naturalmente. Le più giovani potranno esercitarsi sulle scarpe con il tacco di mamme e sorelle, magari un paio di scarpe vecchie non più utilizzate. Altrimenti si va al negozio di scarpe e se ne compra un nuovo paio. Ecco i consigli sul tipo di scarpe con il tacco da comprare e come imparare ad indossarle

Primo acquisto. Si consiglia di prendere un paio di scarpe non troppo costose, nel caso in cui si dovesse poi rinunciare ad indossarle perché faticoso camminarci. Soprattutto non comprate subito il tacco 12, acquistate un tacco da 5 o 7 centimetri e che sia largo e non a spillo. Una buona scelta è la scarpa con il plateau che aiuta a mantenere l’equilibrio. Provatele bene prima dell’acquisto definitivo.

Esercizi di riscaldamento. Prima di provare a camminare con i vostri tacchi, è utile fare alcuni esercizi di riscaldamento per piedi, caviglie e gambe, in modo da evitare traumi e aiutarvi a mantenere l’equilibrio. A piedi scalzi alzatevi sulle punte e poi riabbassate i talloni, ripetete l’esercizio più volte. Ruotate le caviglie e fate anche degli allungamenti per le gambe.

Prove in casa. Dopo il riscaldamento e prima di uscire in strada, fate delle prove in casa. Indossate le vostre scarpe con il tacco e camminate avanti e indietro per stanze e corridoi, salite e scendete dalle scale, facendo attenzione a tenervi per il corrimano. Non sforzatevi troppo ma fate piccoli passi per acquisire confidenza.

Mantenere l’equilibrio. Quando camminate sui tacchi mantenete una posizione eretta, con schiena dritta e testa alta. Questa posizione oltre ad aiutarvi a mantenere l’equilibrio vi donerà un’andatura elegante. Fate sempre piccoli passi, mettendo un piede davanti all’altro e appoggiate prima il tallone poi la punta del piede. Camminate oscillando il bacino.

Camminare in strada. Quando avrete imparato a tenere l’equilibrio e acquisito sicurezza, potrete camminare con i tacchi in strada. All’inizio evitate i percorsi troppo accidentati su strade sconnesse e ciottoli. Camminate sull’asfalto o sul cemento e portate con voi un paio di scarpe di riserva, in caso di emergenza. Ricordatevi di fare piccoli passi e non andare subito troppo veloci.

Se avrete seguito questi consigli imparerete a indossare i tacchi con naturalezza ed eleganza. Per esercitarvi e diventare ancora più brave potete seguire in palestra corsi di danza, pole dance e aerobica che prevedono l’uso dei tacchi.

LEGGI ANCHE: SCARPE STRETTE: I METODI PER ALLARGARLE

imparare indossare tacchi alti
Imparare a indossare i tacchi alti: i consigli utili (Pixabay)