Imbiancare pareti di casa: i consigli fai da te per farlo in maniera professionale

Imbiancare le pareti di casa
Imbiancare le pareti di casa

A causa dell’emergenza sanitaria, tutti stiamo trascorrendo più tempo in casa. Si può cogliere allora l’occasione per imbiancare le pareti di casa.

Quella di imbiancare casa può, senza dubbio, rivelarsi un’attività piuttosto stressante e faticosa.

In realtà, se si eseguono correttamente i passaggi è possibile ottenere un risultato più che soddisfacente, con il giusto sforzo.

Prima di cominciare, bisogna preparare tutti i materiali necessari per effettuare l’imbiancatura delle pareti di casa. Di seguito, ecco svelati tutti i passaggi.

Imbiancare casa: i passaggi

imbiancare le pareti di casa
imbiancare le pareti di casa

Innanzitutto, valutate il numero di pareti da trattare così da sapere la dose di vernice da acquistare. Calcolate che per ogni parete dovrete effettuare più di una mano per rendere il colore il più possibile omogeneo.

L’imbiancatura richiede:

  • pennellessa;
  • rullo con prolunga;
  • nastro carta per evitare di sporcare stipiti e battiscopa;

Preparare le pareti

Innanzitutto, liberate le pareti in modo tale da avere spazio per lavorare in tranquillità. Se le pareti presentano buchi o imperfezioni, stuccate e livellate le superfici.

In questo caso, vi occorreranno:

  • stucco;
  • cazzuola e spatola per stendere lo stucco;
  • carta abrasiva per levigare le superfici

Se, invece, sulle pareti è presente della muffa, vi basterà applicare della candeggina diluita con acqua. Si tratta di un metodo praticamente low cost tuttavia, dovete far attenzione ad arieggiare l’ambiente almeno per una giornata.

Leggi anche: TOPI IN CASA: COME ALLONTANARLI CON 3 METODI NATURALI

Imbiancatura

Se avrete riparato correttamente le pareti, l’imbiancatura diventa un gioco da ragazzi.

Indossate guanti, mascherina e copri scarpe e prima di cominciare, seguite le istruzioni riportate sul contenitore della pittura per diluirla.

Fatto ciò, immergete la pennellessa nella pittura e lasciatela sgocciolare in modo tale che il prodotto in eccesso venga via.

Per stendere la pittura, dovete alternare una M ad una W. Ricordate di partire prima dal soffitto con il rullo provvisto di prolunga e dopo, aiutandovi con la pennellessa, con le pareti. Con l’aiuto di un pennello più piccolo tinteggiate, invece, gli angoli.

Ricordati di fare almeno una seconda mano per un risultato omogeneo e di attendere almeno un giorno tra l’una e l’altra in modo tale da lasciare asciugare completamente il colore.

Per evitare di trascorrere molto tempo a pulire dopo aver tinteggiato le pareti, ricordate di coprire mobili, e tutto ciò che si trova nell’ambiente, con teli in plastica in modo tale da agevolarvi con le pulizie successivamente.

Leggi anche: COME PULIRE ED IGIENIZZARE I MATERASSI: I METODI PIU’ EFFICACI

Imbiancare pareti di casa
Imbiancare pareti di casa