Come pulire il forno: 5 consigli pratici

come pulire forno consigli
Come pulire il forno: 5 consigli pratici

Come pulire il forno di casa: 5 consigli pratici per farlo risplendere. I trucchi da conoscere per uno dei lavori di casa più difficili e faticosi è pulire il forno.

Alzi la mano chi non ha mai avuto problemi a rimuovere le incrostazioni di grasso dalle superfici interne del forno di casa. Nessuno, vero?

Qui vogliamo aiutarvi a pulire il vostro forno nel modo più efficiente e pratico, rimuovendo tutte le incrostazioni ed evitando di spezzarvi la schiena. Olio di gomito e impegno sì ma senza rimanere KO. Ecco tutto quello che dovete fare in 5 facili consigli pratici.

LEGGI ANCHE: FARE LA SPESA RISPARMIANDO: 5 CONSIGLI UTILI

come pulire forno consigli
(Foto di Mike Gattorna da Pixabay)

Come pulire il forno: i 5 consigli pratici

Per chi ama cucinare il forno è un alleato inseparabile. Dopo aver impastato torte, farcito pizze, preparato lasagne e condito polli e verdure è una goduria vederli cuocere piano piano nel forno. I dolci crescono, i polli diventano dorati, la pasta al forno sfrigola e la pizza cresce. La seccatura arriva dopo, quando bisogna pulirlo.

La tentazione che tutti abbiamo è quella di chiudere lo sportello e via, non pensarci più Occhio non vede e cuore non duole. Dall’esterno lo sporco non si vede. Man mano che grasso e incrostazioni ricoprono le pareti interne del forno, diventa però sempre più difficile pulirlo e sempre meno igienico e salutare utilizzarlo, con il fumo nero che si forma facilmente a causa dello sporco.

Non resta che armarsi di santa pazienza, indossare i guanti da cucina e prendere la spugnetta per rimuovere lo sporco con detersivo industriale o naturale. Se sfregare è un’impresa molto faticosa, ci sono tuttavia delle regole semplici da seguire per pulire a fondo e bene il vostro forno, senza distruggervi dalla fatica.

LEGGI ANCHE: COME PULIRE IL FERRO DA STIRO: I RIMEDI NATURALI CONTRO CALCARE E BRUCIATURE DELLA PIASTRA

I 5 consigli pratici per pulire il forno di casa

Ecco come pulire il forno di casa vostra in modo pratico, utile e senza fatica, in cinque consigli utili.

  1. Uso di prodotti specifici: è la soluzione più comune, adottata da tutti. Se il vostro forno è molto sporco e non riuscite a rimuovere le incrostazioni più vecchie, potrete essere obbligati a usare un prodotto specifico di produzione industriale da spruzzare sulle pareti interni e da lasciare agire a forno acceso. Attenzione, però, al tipo di prodotto che utilizzate. Cercate di evitare quelli a base di sostanze chimiche aggressive e pericolose per la salute. Preferite un prodotto a base di ingredienti naturali e biodegradabili.
  2. Bicarbonato di sodio e acqua. Un metodo molto efficace è quello di preparare un detersivo in casa naturale a base di bicarbonato di sodio e acqua. Preparate una pasta con mezza tazza di bicarbonato qualche cucchiaio di acqua, quindi ricoprite le pareti del forno e lasciate agire la pasta per 12 ore o una notte. Trascorso questo tempo, prendete una spugnetta umida e iniziate a rimuovere la pasta e pulire il forno. Rimuovete tutto il bicarbonato con cura, sciacquando più volte la spugnetta e il gioco è fatto.
  3. Aceto di vino bianco: l’aceto è un potente disinfettante naturale e sgrassante. Diluite un po’ di aceto nell’acqua tiepida, imbevete una spugnetta con il liquido e passatela sulle superfici del forno. Questa soluzione aiuta a sgrassare e rimuovere i cattivi odori ma potrebbe non bastare a pulire un forno molto sporco e con incrostazioni. L’uso dell’aceto potrebbe andare bene quando il forno non è molto sporco o dopo averlo pulito con un altro prodotto: per esempio per una ripassata e lucidata finale dopo che avete usato il bicarbonato come sopra.
  4. Limone. In alternativa all’aceto, anche il limone è un valido prodotto per sciogliere il grasso del forno e farlo splendere. Potrete usare limoni che sono diventati troppo vecchi da usare in cucina o avanzi di limone che non usate più. Potete passare direttamente li limone sulle superfici del forno, spremerlo per ricoprire le macchie di grasso e lasciarlo agire. Poi ripassate tutto con una spugnetta bagnata, per rimuovere i residui. Anche questo metodo, come l’aceto, potrebbe non bastare da solo in caso di forno molto sporco. Mentre potrete utilizzarlo come ripasso finale dopo una precedente pulitura con altri prodotti.
  5. Sale. Il sale è un altro prodotto naturale efficace nella pulizia del forno. Potrete usarlo da solo, sfregando le pareti interne del forno per rimuovere le incrostazioni, oppure diluito in acqua tiepida. Come avviene più di frequente, il sale potete abbinarlo al bicarbonato, o all’aceto o al limone. Oppure utilizzare questi tre ingredienti tutti insieme per una pulizia profonda e naturale.

LEGGI ANCHE: MACCHIE DI OLIO SUI VESTITI, I RIMEDI DELLA NONNA

pulire forno
(Foto di Louis Hansel su Unsplash)