Il cane Girarrosto

Il cane girarrosto è stata una razza canina da lavoro, oggi estinta, caratterizzata da gambe corte e corpo allungato, appositamente selezionata geneticamente ed allevata per correre all’interno di una ruota collegata ad un girarrosto per cuocere la carne.

Il cane girarrosto al lavoro in un antico disegno a penna

La razza è menzionata nel catalogo dei cani inglesi del 1576 con il nome di Turnespete(girarrosto appunto). Era noto anche come cane da cucina, cane cuciniere, sottocane o “vernepator cur”. Si parla infatti fino al XIX secolo, di un cane impiegato per aiutare chef e cuochi. Il cane girarrosto è stato allevato per correre su una ruota al fine di girare la carne in modo che potesse cuocersi in modo uniforme. A causa della natura faticosa dell’attività, spesso si alternavano al lavoro un paio di cani.

Cane girarrosto

Altri usi del “girarrosto”

Shakespeare cita il cane girarrosto nella Commedia degli errori, descrivendo qualcuno ridotto come un cane adatto solo per correre in una ruota. Questi cani venivano utilizzati anche come scaldapiedi. Un aneddoto racconta che durante la messa in una chiesa di Bath, il vescovo di Gloucester fece un’omelia dicendo “Fu allora che Ezechiele vide la ruota…”. Alla menzione della parola “ruota” diversi cani da girarrosto, che erano stati portati in chiesa come scaldapiedi, scapparono via verso la porta.

Il Turnespete

Una razza perduta

La razza è andata perduta, poiché considerata così umile e comune che non è mai stata effettivamente registrata. Alcune fonti considerano il cane girarrosto come una sorta di Glen of Imaal Terrier, altri lo ritengono imparentato con il Corgi gallese.

cane girarrosto
cane girarrosto

Forse potrebbe interessarti anche: E’ una vongola la più longeva della terra.

Fonte: Wikipedia

Rispondi