Cornuto! Attenti all’imperatore

Andronico I Comneno (1118-85), basileus dei romei (imperatore bizantino), fu un sovrano ambizioso e scaltro, oltre che un condottiero valoroso, intelligente ma privo di scrupoli. Si sposò due volte ed ebbe numerose relazioni extraconiugali, tanto che i suoi contemporanei lo chiamavano il “collezionista di amanti“. A lui si deve l’epiteto di “Cornuto!”

amanti
Andronico I fu celebre per le numerose mogli rubate ai nobili ostili

Un comportamento scorretto

Dopo una vita di complotti e congiure, divenuto finalmente imperatore nel 1183, si abbandonò a continue nefandezze. Faceva arrestare i nobili senza motivo e rapiva le loro mogli tenendosele come concubine.

Andronico I Comneno

Andronico I Comneno e l’amante

Cornuto!

In segno di scherno, faceva appendere sulle facciate dei palazzi di quei poveretti teste di cervo o di altri animali cornuti da lui cacciati. Nacque cosi il modo di dire greco cherata poiein, “mettere le corna”, per indicare il tradimento subito dai mariti. Nel 1185 i normanni conquistarono Salonicco e rimasero stupiti dalle decine di palazzi decorati dalle teste cornute degli animali. Quando vennero a conoscenza del motivo, diffusero in Sicilia, e poi in Italia, il termine “cornuto”!

corna di cervo
corna di cervo

Forse potrebbe interessarti anche: La berta maggiore – Uccello o Sirena?

Fonte: Marcolo Lucchetti – 1001 curiosità

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: