Bud Spencer – Campione di nuoto

Carlo Pedersoli, in arte Bud Spencer, nacque a Napoli il 31 ottobre 1929. Si appassionò a diversi sport, in particolare al nuoto, per il quale dimostrò una grande predisposizione, vincendo subito alcuni premi.

Carlo Pedersoli, Bud Spencer, in una scena da "Io sto con gli ippopotami"
Carlo Pedersoli, Bud Spencer, in una scena da “Io sto con gli ippopotami”

Cenni biografici

Nel 1940 Pedersoli lasciò Napoli insieme alla famiglia per motivi legati al lavoro del padre e si trasferì a Roma, dove iniziò le scuole superiori ed entrò a far parte di un club di nuoto. Dopo essersi diplomato al liceo scientifico con il massimo dei voti, non ancora diciassettenne, si iscrisse al corso di laurea in Chimica presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza“. Nel gennaio del 1947 la famiglia si trasferì nuovamente, questa volta in Sud America, e Pedersoli fu quindi obbligato ad abbandonare gli studi. In Brasile lavorò presso il consolato italiano di Recife.

Carlo Pedersoli con la maglia della nazionale italiana nel 1952
Carlo Pedersoli con la maglia della nazionale italiana nel 1952

I Primi risultati nel nuoto

Pedersoli tornò in Italia verso la fine degli anni quaranta, Dopo essersi tesserato nella S.S. Lazio Nuoto, si affermò ai campionati italiani di nuoto nello stile libero e nelle staffette miste. Nei cento metri stile libero è entrato nella storia per essere stato il primo italiano a infrangere la barriera del minuto netto. Precisamente con il tempo di 59″5 nel 1950 sia a Salsomaggiore in vasca da 25 metri sia a Vienna. Primato che avrebbe superato nel 1951 a Genova, con il tempo di 58″9. Nel 1949 esordì in nazionale e l’anno seguente venne convocato per i campionati europei di Vienna dove nuotò in due finali, quinto nei 100 m e quarto con la staffetta 4×200 m.

Carlo Pedersoli nel 1950
Carlo Pedersoli nel 1950

Nel 1951 ai Giochi del Mediterraneo di Alessandria d’Egitto vinse due medaglie internazionali nel nuoto. Fu secondo sia nei 100 m, sia con la 3×100 metri mista. È stato giocatore di rugby come seconda linea e in gioventù, da dilettante, ha praticato con ottimi risultati anche il pugilato.

Forse potrebbe interessarti anche: Terence Hill poteva essere Rambo

Rispondi