Le bolas – un arma con le “palle”

Le bolas o boleadoras sono cordicelle o lacci di cuoio alle cui estremità sono legate delle palle di circa 10 cm di diametro da un lato, e delle maniglie (in genere cuoio) dall’altro. In origine erano un’arma ed uno strumento di caccia usato dagli eschimesi, in Cina e dagli indiani sudamericani.

Bolas
Bolas a tre palle – ca. 1900 Patagonia, Argentina Animal hide, stone 99 x 22 x 6.5 cm
Collected during the Thea Heye Chile Expedition led by Samuel K. Lothrop 18/4932

A caccia!


Erano le armi più famose dai gauchos (cowboy sudamericani), ma sono state anche trovate negli scavi degli insediamenti pre-colombiani, specialmente in Patagonia, dove le popolazioni indigene (in particolare i Tehuelche) le usavano per catturare i guanaco (animale simile al lama) e ñandú (uccelli). I mapuche e l’esercito inca li usarono in battaglia.

A caccia con le Bolas
A caccia con le Bolas

Uso

I gauchos usavano le boleadoras per catturare bestiame o selvaggina. A seconda del design esatto, il lanciatore afferra la boleadora da uno dei pesi o dal nesso delle corde. Dà slancio alle palle facendole oscillare e poi rilascia la boleadora. L’arma viene solitamente utilizzata per impigliare le zampe dell’animale, ma quando viene lanciata con una forza sufficiente potrebbe persino infliggere danni (ad esempio rompendo un osso).

Tradizionalmente, gli Inuit dell’artico, hanno usato le bolas per cacciare gli uccelli, colpendoli in aria. Inoltre gli Inuit di Belcher Island le usavano per cacciare le anatre di Eider, mirando le ali.

Il design

Bolas decorate
Bolas decorate

Non esiste un design uniforme; la maggior parte dei bolas ha due o tre palle, ma ci sono versioni fino a otto o nove. Alcuni bolas hanno palle dello stesso peso, altri variano il nodo e la corda. Le bolas di tre pesi sono generalmente progettate con due corde più corte con pesi più pesanti e una corda più lunga con un peso leggero. I pesi più pesanti volano frontalmente paralleli l’uno all’altro, colpiscono entrambi i lati delle gambe, e il peso più leggero va in giro, avvolgendo le gambe. I gauchos usano bolas fatti di corde di cuoio intrecciate con palline di legno o piccoli sacchi di cuoio pieni di pietre all’estremità delle corde.

Forse potrebbe interessarti anche: Don Chisciotte “da una mano” a Lepanto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: