The Dark side of the Moon – Pink Floyd

The Dark Side of the Moon (intitolato Dark Side of the Moon nell’edizione CD del 1993) è l’ottavo album in studio del gruppo musicale britannico Pink Floyd, pubblicato il 10 marzo 1973 negli Stati Uniti d’America dalla Capitol Records e il 23 dello stesso mese nel Regno Unito dalla Harvest Records.

Un vinile del 1973
Un vinile del 1973, Harvest Records

Sperimentazione

L’album rappresenta l’approdo di numerose sperimentazioni musicali che i Pink Floyd andavano da tempo operando sia nei loro concerti che nelle registrazioni. Venne dato per la prima volta ampio spazio ai testi scritti da Roger Waters, tutti incentrati sul tema filosofico. Centrali gli aspetti che sfuggono al controllo razionale dell’animo umano, e ne costituiscono perciò il “lato buio“.

I Pink Floyd
I Pink Floyd in una foto degli anni 70

I temi dell’album

Tra i temi affrontati nel concept album troviamo il conflitto interiore, il rapporto con il denaro, il trascorrere del tempo, la morte, il rapporto conflittuale con sé stessi e l’alienazione mentale, quest’ultimo ispirato in parte dal crollo psichico sofferto da Syd Barrett, membro fondatore e principale compositore e paroliere del gruppo[fin dalla sua uscita nel 1968.

syd barrett
Syd Barrett

Il successo

The Dark Side of the Moon fu un successo immediato, mantenne il primo posto della classifica statunitense Top LPs & Tapes per una settimana e vi rimase per altre 741 dal 1973 al 1988. Nel marzo 2014 ha toccato le 1100 settimane nella classifica US Top Catalog. Con 50 milioni di copie vendute, è quello di maggiore successo dei Pink Floyd e uno dei più venduti della storia.

la copertina disegnata da Storm Thorgerson.
La copertina disegnata da Storm Thorgerson.

Rispondi